PANE RAFFERMO.

By Marina Tosi
Pubblicato il 5 Novembre 2020

Non buttare il pane raffermo o di qualche giorno. Per conservarlo e riutilizzarlo fai così: taglialo in piccole fette e congelalo. Quando non avrai pane in tavola potrai scongelarlo mettendolo in forno a 220°. Sarà ancora più buono di quello fresco e più croccante!


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.