POIRET, LO STILISTA CHE LIBERÒ LE DONNE

By Michela Ridolfi
Pubblicato il 28 Agosto 2021

Nel 1903 circolavano in Italia 1440 vetture, erano attive 15 fabbriche di automobili e a Milano c’era la rappresentanza di 19 case automobilistiche, nazionali e straniere. I concorsi di eleganza delle auto erano appuntamenti annuali dedicati alle miss tra le carrozzerie ma anche occasioni di vere e proprie gare di raffinatezza femminile. Le signore, per l’evento, richiedevano al sarto di fiducia un abito dello stesso colore dei fiori che addobbavano la vettura. Il colpo d’occhio era assicurato. I carrozzieri studiavano linee sempre più eleganti mentre i sarti erano alla strenua ricerca di forme comode di abiti femminili adatti all’ultimo ritrovato […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.