OZIARE NON FA RIMA CON FELICITÀ

Una ricerca dell’università della Pennsylvania
By Antonio Andreucci
Pubblicato il 30 Novembre 2021

Coloro i quali hanno tutto il tempo necessario per dedicarsi alle proprie passioni, per prendersi cura del corpo e della mente, osserva lo studio, non se la passano meglio di chi, invece, trascorre le giornate a districarsi fra lavoro, casa, figli e incombenze varie… Fine di un mito: il dolce far niente è deleterio. Non è vero che l’ozio fa stare meglio di chi è indaffaratissimo e non ha tempo libero. Per stare davvero bene, occorre essere impegnati. A infrangere inesorabilmente il sogno/desiderio di ogni umano sono diversi studi, l’ultimo in ordine di tempo è apparso di recente sul Journal […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.