VIRUS HIV VELOCIZZA PROCESSO D’INVECCHIAMENTO

By Gabriele Salini
Pubblicato il 1 Novembre 2022

Una ricerca dell’università della California di Los Angeles sostiene che il virus dell’Hiv ha un precoce impatto sull’invecchiamento, accelerando i cambiamenti biologici dell’organismo associati al normale invecchiamento, entro appena due o tre anni dall’infezione. Rispetto a chi non ha l’infezione l’Hiv, infatti, può far perdere quasi cinque anni di vita all’aspettativa di una persona. In particolare, i ricercatori si sono focalizzati sul modo in cui il virus altera la metilazione del Dna, un processo che le cellule usano per “accendere” o “spegnere” i geni. Tutto ciò conferma l’importanza della diagnosi precoce della patologia infettiva, della sensibilizzazione ai problemi correlati con l’invecchiamento e del valore della prevenzione dell’infezione.

Comments are closed.