UNA TRILOGIA PER RACCONTARSI

By Gino Consorti
Pubblicato il 22 Febbraio 2019

La lunga storia di un artista. L’infanzia spensierata, l’addio al paese natale, il tempo della responsabilità, le emozioni, i rimpianti, l’arte. E poi ancora la scoperta dell’amore. Quasi tremila pagine per raccontare e raccontarsi. Tonino Leandro Mirandi (nella foto sopra durante un’intervista), apprezzato pittore originario di Trignano, una piccola frazione di Isola del Gran Sasso (Teramo), ha raccolto in una ponderosa trilogia, curata da Josephine Morghantin, i passaggi salienti del suo percorso di uomo e di artista. Le sue tante passioni, la sua grande curiosità per la vita con tutte le sue facce. Belle, brutte e a volte imperscrutabili. Pennellate qui e là di ricordi, sentimenti, paure, amori. Il viaggio, Una lunga storia infinita, Oltre…l’immagine: questi i titoli dei tre volumi che rivelano l’anima, a volte inquieta, di un personaggio che ha trovato nell’arte il suo completamento interiore. Verità più o meno nascoste che contraddistinguono il suo marchio di fabbrica: uno spirito libero con il cuore stipato di sogni.

Comments are closed.