SIMONE FONTECCHIO

By Umberto Braccili
Pubblicato il 1 Febbraio 2015

SIMONE FONTECCHIO (cestista) Solo a dicembre compirà 20 anni ma è già una star. Giocatore di basket e figlio e nipote d’arte. Difficile non sfondare nello sport quando il nonno Vittorio, famoso per il suo “gancio” giocò per tre anni, dal 1957 in nazionale di pallacanestro, la mamma Malì ha vestito la maglia azzurra per diversi anni, sempre nel basket e il papà Daniele ha conquistato 6 medaglie d’oro nei campionati italiani di atletica leggera nella specialità 110 ostacoli. Il movimento cestistico abruzzese, Teramo, Roseto, Chieti, nel caso dell’ala di 200 centimetri di altezza, è stato distratto. Simone – anche il fratello maggiore gioca a basket – ha prima giocato nelle giovanili della Virtus Bologna e quest’anno è uomo chiave della società felsinea. Viaggia a 10 punti di media, cattura rimbalzi, ha già esordito nella nazionale sperimentale e sarà sicura colonna, a breve, di quella maggiore.

Comments are closed.