RADUNO INTERREGIONALE DEGLI ALPINI

By redazione Eco
Pubblicato il 1 Marzo 2014

Domenica 16 febbraio il santuario ha ospitato il 22° raduno interregionale degli alpini, in ricordo dei caduti di Selenyj Jar (Russia). Oltre 10mila ex alpini provenienti soprattutto dall’Abruzzo, ma anche da molte altre regioni italiane (Lombardia, Piemonte, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Puglia, Campania, Sicilia), hanno letteralmente invaso il santuario e le zone circostanti. Erano presenti anche varie delegazioni militari dall’estero.

L’incontro, organizzato dall’associazione nazionale alpini – A.N.A. sezione Abruzzi, e dal gruppo di Isola del Gran Sasso (Teramo), è iniziato al centro cittadino con il raduno dei partecipanti; è seguito un lunghissimo e variopinto corteo verso il santuario. Qui le penne nere hanno partecipato ad una messa in suffragio dei caduti della campagna di Russia. In tutti i presenti era palpabile la gioia per la notizia che il grande raduno nazionale degli alpini nel 2015 si terrà per la prima volta a L’Aquila.

Una toccante cerimonia si era svolta sabato 15 nella chiesa parrocchiale di Isola: è stato consegnato al Alberino Grotta il piastrino dello zio Giuseppe, che risultava disperso in Russia dal 1943. Dopo 70 anni il piastrino è stato recentemente ritrovato da un collezionista di cartoline militari su uno dei tanti mercatini della Lombardia.

Comments are closed.