QUANDO IL VIRUS PUÒ MIGLIORARE LA VITA…

uno studio dell’Osservatorio ministeriale
By antonio sanfrancesco
Pubblicato il 31 Dicembre 2020

“Il lockdown – afferma Daniela Capitanucci, psicologa e psicoterapeuta – ha aiutato gli scommettitori a stare alla larga dal gioco d’azzardo. Non hanno sofferto di crisi di astinenza, solo in piccola parte si è rivolta ai Gratta e Vinci. Bisogna fare tesoro di quanto successo” Quello che non hanno ottenuto le battaglie contro il gioco d’azzardo di volontari, preti, giornalisti, associazioni e sociologi l’ha realizzato la pandemia. Dalla sera alla mattina, il lockdown della scorsa primavera (e, in parte, anche quello autunnale) ha chiuso le sale slot e scommesse per evitare assembramenti. “Ci siamo trovati quindi in una condizione surreale, […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.