Più frutta e verdura contro la demenza

By Lele Linasi
Pubblicato il 28 Febbraio 2023

Ciò che fa bene al cuore fa bene anche al cervello. Migliorare la combinazione vegetale nella dieta con verdure a foglia verde sono ricche di sostanze nutritive e fibre è collegato a un declino cognitivo più lento legato all’età. Alcuni ricercatori israeliani che hanno eseguito scansioni cerebrali di oltre 200 persone suddivise in tre gruppi dietetici, hanno scoperto che dopo 18 mesi, coloro che seguivano una dieta mediterranea “verde” avevano il tasso più basso di atrofia cerebrale legata all’età. Inoltre, mangiare o bere cibi con flavonoidi – presenti in molti frutti e verdure – avevano tassi più lenti di declino della memoria. Anche i frutti di bosco, buone fonti di fibre e antiossidanti, come aventi benefici cognitivi. Un’ulteriore conferma della bontà di frutta e verdura.

Comments are closed.