PASQUALE CELOMMI

By Umberto Braccili
Pubblicato il 2 Gennaio 2016

(Pittore). Nacque a Montepagano di Roseto nel 1851. A 22 anni vinse il concorso del Pensionato artistico indetto dall’Amministrazione teramana. Grazie al premio frequentò la libera Scuola del nudo istituita alle Belle Arti di Firenze. Nel centro toscano conobbe la futura moglie Giuseppina Giusti, nipote del poeta Giuseppe Giusti. Nell’ultimo decennio dell’800 fu pittore apprezzato a livello nazionale. Lavorò per prestigiose gallerie d’arte. La sua maestria gli valse l’appellativo di Pittore della luce.

Comments are closed.