PARKINSON, UN ESAME DELL’OCCHIO PER LA DIAGNOSI PRECOCE

By Gabriele Salini
Pubblicato il 29 Gennaio 2021

Un semplice esame dell’occhio, associato a un algoritmo di apprendimento automatico, potrebbe aiutare a diagnosticare in maniera precoce la Malattia di Parkinson. Lo rivela una ricerca dell’Università della Florida di Gainesville. In questa patologia, oltre alle caratteristiche lesioni dei neuroni, si verifica anche un assottigliamento delle pareti della retina e della microvascolatura retinica e questo potrebbe rappresentare un sintomo non motorio precoce della malattia.I risultati della ricerca americana supportano l’idea che nell’occhio è possibile osservare cambiamenti nella fisiologia cerebrale e individuare precocemente la malattia.


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.