PARIGI HAUTE COUTURE

By Michela Ridolfi
Pubblicato il 20 Marzo 2018

L’alta moda gode di ottima salute quanto a creatività. La quattro giorni della Haute Couture di Parigi ha reso omaggio all’alto artigianato e allo stile visionario. “L’alta moda è viva e vegeta, sta benissimo e risiede a Parigi”, ha dichiarato Pascal Morand, direttore esecutivo della Fédération de la Haute Couture et du Prêt-à-Porter, a Fashionetwork.com. Tre gli elementi chiave che stanno guidando la rinascita dell’alta sartoria. “Nel nostro tempo ci sono tendenze che contano oltre la moda. Una è la nozione del savoir-faire, che è sempre più apprezzata, riconosciuta e ricercata. Nella moda fatta con la Couture, le persone acquisiscono quell’esperienza sensoriale in più. Poi c’è l’idea della personalizzazione, che è un aspetto che molte persone desiderano. Infine – ha concluso il dirigente francese – c’è la ricerca dell’unicità, che si vede chiaramente nell’alta moda più che in qualsiasi altra area dell’universo fashion”.

Comments are closed.