Missionario senza pulpito

By Nandino Di Eugenio
Pubblicato il 30 Settembre 2020

Incamminato verso il sacerdozio, Gabriele confida di voler dedicare la vita all’annunzio del Vangelo e a propagare la devozione alla Madonna Addolorata. Il suo direttore padre Norberto Cassinelli, dice: “Aveva una grande invidia per missionari. Giubilava quando sapeva di conversioni. Pregava per i missionari, specialmente per quelli nelle missioni estere. Per suo esercizio e per il bene della popolazione, lo feci predicare qualche giorno di maggiore solennità, nella quale vi era gran concorso di popolo. Riusciva bene e con gradimento del popolo che pendeva dal suo labbro; per la predicazione aveva rare doti”. Un giorno gli chiedono esplicitamente se andrà […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.