L’ULTIMO ARRIVATO È AVANTI A TUTTI

By Nandino Di Eugenio
Pubblicato il 1 Luglio 2021

L’orario degli studenti passionisti ai tempi di Gabriele, prevedeva mezz’ora di passeggio la mattina e mezz’ora nel pomeriggio. Era il passeggio solitario, così chiamato perché il religioso lo viveva in silenzio, da solo e si limitava a passeggiare, tempo permettendo, nel giardino del convento a contatto con la natura trovando in essa ispirazione per elevarsi a Dio. Però una volta la settimana gli studenti godevano di una passeggiata più lunga nei dintorni del convento e fatta tutti insieme. Non mancavano neppure passeggiate di una intera giornata. Gabriele ne parla nelle sue lettere. “Le nostre ricreazioni, scrive al papà dal conventino […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.