LO CROCIFISSERO

By Gabriele Cingolani
Pubblicato il 31 Marzo 2021

Nemmeno una proposizione principale. Qualcuno se la cava con un inciso. Così gli Evangelisti raccontano l’orrendo supplizio dell’inchiodamento e innalzamento di Gesù sulla croce. Siamo abituati a meditare questo evento con l’emotività sconvolta, immaginando i chiodi che penetrano nelle carni vive, il condannato che ansima e si contorce, i nervi e i tendini che si lacerano, il sangue che sgorga e scorre silenzioso. Mentre Gesù tace e prega. Così la scena è stata meditata, descritta e rappresentata da tutte le espressioni artistiche lungo i secoli. Nulla di tutto ciò nei Vangeli. Essi dedicano più spazio alla spartizione delle vesti, agli […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.