L’immaginetta era sempre sotto il cuscino

By Vincenzo Fabri
Pubblicato il 3 Novembre 2019

La scorsa primavera il mio nipotino di appena due mesi e mezzo è caduto accidentalmente dal passeggino, sbattendo la testa. Ricoverato in ospedale, appena effettuata la Tac, i medici ci hanno detto che aveva un grumo di sangue in testa e quindi bisognava ripetere l’esame nelle 24 ore successive. Ovviamente eravamo disperati, soprattutto mia figlia, in quanto si addossava tutta la responsabilità. La notte sono stata io con il piccolo e ho messo l’immagine di san Gabriele sotto il cuscino, pregandolo di vegliare su quel corpicino che già aveva un altro problemino. Nella Tac di controllo i pareri erano discordanti […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.