LA CRISI ECONOMICA PEGGIORA LA SALUTE DEI GIOVANI

By Gabriele Salini
Pubblicato il 30 Dicembre 2013

La crisi fa male anche alla salute dei giovani. Nel corso degli ultimi cinque anni, infatti, è complessivamente peggiorata con un aumento del 10 per cento dei malati cronici. In particolare, l’11 per cento tra i 25 e i 40 anni e il 30 per cento tra i 40 e i 55, soffre già di almeno due patologie croniche e autoimmuni. Per colpa, spiegano i medici internisti, soprattutto della crisi economica che compromette la possibilità di stili di vita adeguati (alimentazione sana e movimento) e rende più fragile il sistema immunitario. Così i giovani sono esposti a una probabilità due volte e mezzo più alta di sviluppare malattie croniche come diabete, ipertensione, bronchiti, ma anche sindromi metaboliche, patologie reumatologiche, epatologiche e intestinali. Oggi cinque milioni di under-55 prendono in media 4-5 farmaci al giorno e un paziente su cinque è esposto al rischio di trattamenti inappropriati per la mancanza di una guida che individui una patologia principale e adotti un piano terapeutico efficace.

Comments are closed.