“Il CONSOLATORE DEI POVERELLI”

VISTO DA VICINO (15)
By Nandino Di Eugenio
Pubblicato il 31 Maggio 2021

Fin da piccolo Gabriele è da tutti ammirato per il suo cuore sensibilissimo e la sua generosità verso i poveri e i sofferenti. La sorella Teresa ricorda: “Accoglieva i poveri con grande carità, dando ad essi il pane anche a rischio di non averne poi per sé”. E il fratello Enrico, sacerdote, dice: “In famiglia voleva che tutto fosse aperto loro, per essi erano i suoi piccoli risparmi e si privava della sua colazione”. E l’altro fratello sacerdote, padre Luigi, afferma: “Era amorosissimo verso i poverelli”. Questo atteggiamento era noto non solo in famiglia. Scrive Paolo Bonaccia, suo compagno di […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.