PIÙ BICI MENO AUTO = ARIA MIGLIORE

di Michele Migliozzi
Pubblicato il 3 ottobre 2014 16:02

Cala l’inquinamento dell’aria nelle città. È il risultato di meno auto (-0,9%) e motocicli (-0,6%) in circolazione nel 2013 nei capoluoghi di provincia italiani, ma un contributo arriva anche dalla crescita di quote di auto euro4 o superiore e motocicli euro3, cioè provvisti di motori meno inquinanti. Nel sud-Italia però solo il 42% delle auto è in classe euro4 o superiore e questo spiega un peggioramento della qualità dell’aria in Campania. Il Rapporto sulla qualità dell’ambiente urbano dell’Istat registra una diminuzione delle polveri sottili; nel 2012 sono stati 44 i capoluoghi dove il PM10 ha superato la soglia per più di 35 giorni l’anno, mentre erano 55 nel 2012. Altro dato positivo l’incremento della mobilità sostenibile: l’offerta di carsharing è presente in 23 città (soprattutto al nord); il bike-sharing è attivato in 66 città; dei 116 capoluoghi 36 dispongono di almeno 34 km di piste ciclabili. Il dato negativo rilevato è il calo della domanda di trasporto pubblico locale -4,3%.

Non sono permessi più commenti