LE MANI DELLA CRIMINALITÀ SUL NOSTRO CIBO

rapporto Agromafie
By Antonio Andreucci
Pubblicato il 26 Aprile 2019

I prodotti più colpiti da truffe e reati sono il vino (+75 per cento dei reati), la carne (+101%), le conserve (+78%) e lo zucchero. I poteri criminali si “annidano” nel percorso che frutta e verdura, carne e pesce, devono compiere per raggiungere le tavole degli italiani. Ma quale crisi, gli affari vanno alla grande, soprattutto da quando i picciotti non sono più coppola e lupara, ma hanno master in economia, parlano fluentemente l’inglese e usano i grafici per spiegare ai mamma santissima come si fanno i piccioli. La nuova criminalità organizzata è questa, e si sta espandendo in un […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.