IL SEME CHE MUORE E CHE PORTA FRUTTI

il papa a Palermo per ricordare don Puglisi
di Gianni Di Santo
Pubblicato il 2 settembre 2018 10:01

Francesco incontrerà soprattutto i giovani e con loro cercherà e troverà le parole giuste che non giustifichino odio, ma regalino amore e progettualità per una terra che ha voglia di migliorare, di crescere, di innamorarsi ancor di più del Vangelo. La preghiera nei luoghi in cui si è incarnata la profezia del Vangelo sta diventando ormai uno dei tratti caratteristici del pontificato di papa Francesco. E così, dopo appena cinque mesi dalla sua discesa nelle cittadine pugliesi di Molfetta e Alessano, per ricordare i venticinque anni dalla morte di don Tonino Bello, ora è il turno di una visita pastorale […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Non sono permessi più commenti