CHI (RI)CERCA TROVA…

By redazione Eco
Pubblicato il 2 Maggio 2023

Google starebbe lavorando a una funzione che consente di localizzare uno smartphone Pixel anche quando è spento. Secondo il sito 91Mobiles, la funzione potrebbe chiamarsi Pixel Power-off Finder, affinché funzioni c’è bisogno che il Bluetooth del dispositivo sia sempre abilitato, anche quando il telefono non è acceso. È una funzionalità che ricalca quella che Apple ha sugli iPhone, utile quando si smarrisce il telefono o viene rubato. La funzione è stata scoperta nel codice sorgente di Android 14 in fase di test. è probabile che venga resa disponibile intanto per i futuri modelli di smartphone Pixel, per poi arrivare su qualunque dispositivo Android. Funzionerebbe con una rete di tracciamento che consentirebbe di individuare la posizione di un telefono smarrito sfruttando gli oltre 3 miliardi di dispositivi Android dislocati in tutto il mondo. In maniera simile a quello che fa Apple con la funzione Dov’è, che permette ai possessori di dispositivi della Mela di comunicare con gli smartphone rubati che passano nelle loro vicinanze e comunicare la posizione al legittimo proprietario. Il tutto in maniera anonima e con la possibilità può essere disattivata dal legittimo proprietario. Resta da capire come Google voglia sviluppare Pixel Power-off Finder dal punto di vista della privacy, forse maggiori particolari saranno svelati alla Google I/O la conferenza degli sviluppatori che si terrà il prossimo 10 maggio. Ansa

Comments are closed.