CHE GIOIE SINNER E CAPUTO

By Fabrizio Cerri
Pubblicato il 28 Ottobre 2020

Da una parte Jannik Sinner. Dall’altra Francesco Caputo. Sono loro gli eroi eponimi che abbiamo individuato per decrittare lo sport italiano di novembre. Sinner è un tennista, un giovane tennista, italiano dell’Alto Adige, che ha bypassato il ristretto mondo degli “addetti ai lavori” per entrare nel novero delle prospettive concrete: questo almeno è quanto ci si augura dopo aver visto con quale cipiglio ha tenuto testa nientemeno che a Rafa Nadal, uno dei grandi del tennis d’oggi. Caputo è invece un calciatore che quasi sul viale del tramonto (33 anni per il calcio sono spesso più d’un viale del tramonto…) […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Comments are closed.