CERVIA E IL SINGOLARE PRESEPE DI SALE

By redazione
Pubblicato il 1 Dicembre 2017

Come da consuetudine anche quest’anno il Musa, nel centro storico di Cervia, ospiterà il singolare quanto affascinante Presepe di Sale. Composto da oltre quindici personaggi, mette in scena la natività, con in più alcuni personaggi particolari: salinari, al posto dei pastori. Le statuine sono alte dai 10 ai 40 centimetri e sono state realizzate a mano con una cristallizzazione guidata del sale. Il presepe è conservato in una teca di vetro che aiuta a mantenere temperatura e umidità per la conservazione. Negli stessi spazi del Musa (Museo del Sale) si trova la Natività rappresentata nella tipica capanna in giunco dei salinari. Le statue a grandezza naturale, sono state realizzate verso al fine degli anni 80, in terracotta patinata, plasmate su di una struttura di sostegno in metallo, realizzate da Paolo Onestini, figlio di Giacomo Onestini, famoso ceramista cervese. Le opere sono state cotte nel forno dell’artista.

Un altro presepe molto originale che si trova sempre nel Museo del Sale e che è stato donato al Comune di Cervia dai familiari del suo costruttore, Mario Boselli è il presepe animato che rappresenta luoghi e personaggi della città di Cervia. Si vede la salina Camillone con i salinari al lavoro, la burchiella che trasporta il sale ai magazzini, il faro che indica con la sua luce, la giusta direzione ai naviganti. La costruzione di questo capolavoro di tradizione e meccanica è stato realizzato in20 anni di lavoro di pazienza e precisione.

Il Musa dal 20 dicembre è aperto tutti i giorni, dalle 15 alle 19.

Ingresso gratuito per:

Ragazzi di età inferiore ai 12 anni

Portatori di handicap

Guide e interpreti turistici nell’esercizio

dell’attività professionale

Giornalisti

Soci del Gruppo Cuturale Civiltà Salinara

Comments are closed.