Caduta senza conseguenze

By Vincenzo Fabri
Pubblicato il 30 Novembre 2023

Alessandro Colasante, un giovane che oggi vive e lavora in Irlanda, ha inviato una testimonianza su un fatto prodigioso accaduto qualche anno fa. Avevo circa 6-7 anni, vivevo a Montebello di Bertona (PE), un giorno caddi accidentalmente da un balcone al primo piano. All´epoca i miei genitori stavano ultimando i lavori di casa e un lato del balcone era ancora sprovvisto di ringhiera. Io stavo giocando e correvo, a un tratto mi appoggiai al balcone, ma, non essendoci protezione, e precipitai sotto per alcuni metri.

Mi ricordo di aver aperto gli occhi ed essermi ritrovato in piedi al piano terra senza nessun graffio. Stranamente non sentii la sensazione di vuoto tipica di una caduta, né tantomeno il dolore alle gambe associato ad un impatto al suolo. Ricordo bene che portavo sempre con me una spilletta di san Gabriele sulla mia maglietta e sicuramente è stato lui a proteggermi. Da quel giorno, in seguito a quel fatto che ritengo prodigioso, noi due ci siamo conosciuti meglio e da allora vengo a trovarlo ogni volta che posso. Ho la sua immagine con me anche in Irlanda dove vivo attualmente.

Comments are closed.