VADEMECUM PER LA VITA D’UFFICIO

lavorare bene e sentirsi meglio
di Antonio Andreucci
Pubblicato il 3 aprile 2018 12:41

Fare il proprio lavoro e farlo con diligenza è un dovere, ma ciò non vuol dire che la mancanza di gratificazione debba mettere in discussione la vostra autostima personale Prima di Fracchia rag.Ugo e del colleghi Renzo Silvio Filini,  c’era lui, Ignazio Travet, impiegato piemontese modesto, mal pagato e sacrificato sul posto di lavoro; un personaggio di Vittorio Besezio, protagonista della commedia Le miserie d’Monsù Travet (1863). L’unica differenza tra il celeberrimo Ugo e l’antesignano Ignazio consiste nel fatto che in ufficio quest’ultimo era diligente, l’esatto contrario del personaggio inventato da Paolo Villaggio. Per il resto, stesse frustrazioni e vessazioni, […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Non sono permessi più commenti