IL MISTERO PASQUALE

di redazione Eco
Pubblicato il 1 maggio 2018 13:21

Fa parte del linguaggio ordinario della Chiesa. È entrato nell’uso agli inizi del secolo scorso per spiegare il senso della celebrazione dei sacramenti, specialmente della messa domenicale. Ha assunto significato centrale per la dottrina e la vita cristiana con il concilio Vaticano II. Si tratta del concetto di mistero pasquale. È una terminologia sintetica e coinvolgente perché si riferisce sia a Gesù Cristo che ai cristiani, può esprimere tutta l’opera di Dio per la nostra salvezza e tutta la nostra risposta all’opera di Dio. Si chiama mistero perché indica l’irruzione di Dio nella condizione umana e nella storia dell’insieme e […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Non sono permessi più commenti