DAL REATO DI SOLIDARIETÀ AL TRAFFICO DI CARNE UMANA

tempi difficili per la compassione
di Angelo Paoluzi
Pubblicato il 30 settembre 2017 21:20

Liberté, egalité, fraternité: valori in nome dei quali il presidente francese Emmanuel Macron ha chiuso l’ingresso ai migranti e i porti alle navi che li salvano. Il richiamo del presidente della Cei al primato dell’accoglienza e della salvaguardia delle vite umane Il reato di solidarietà era il tassello mancante nella già precaria storia morale dell’Europa di questi ultimi anni. Ora abbiamo anche quello. In Francia lo scorso agosto un tribunale ha condannato un agricoltore, Cédric Herrou, a quattro mesi con la condizionale e a mille euro di multa per aver aiutato migranti che erano riusciti ad attraversare la frontiera di […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Non sono permessi più commenti