COM’ERA SAN GABRIELE?

di Ciro Benedettini
Pubblicato il 30 gennaio 2018 17:39

Siamo andati a rileggere la deposizione canonica di padre Norberto, il direttore di san Gabriele, in cui si trova, oltre alla descrizione della fisionomia spirituale del santo, anche accenni al suo ritratto fisico. Eccolo… Il Servo di Dio aveva avuto in sorte dalla natura un carattere molto vivace, soave, gioviale, insinuante, insieme risoluto e generoso. …Aveva un fare sommamente attraente, tratto piacevole, modi naturalmente gentili e ammanierati, gioviale e festoso nel trattare con gli altri, di parola pronta, propria, arguta, facile e piena di grazia, che colpiva e metteva in attenzione. Agile e composto in ogni movimento della persona, ben […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *