CHE TRIPPA RAGAZZI!

di Gloria Danesi
Pubblicato il 2 giugno 2017 16:53

La specialità, tipica della città di Penne che ha ricevuto un’importante onorificenza, propone la frattaglia di vitellone cucinata in una salsa di pomodoro densa e arricchita da una miriade di aromi Una specialità identitaria servita su un “piatto d’argento”, simile al metallo dell’onorificenza al merito civile conferita alla città di Penne (Pe). Infatti, tante le opportunità offerte agli occhi e al cuore del visitatore del centro vestino. Sul piatto fumiga la profumata e squisita Trippa alla pennese. Una frattaglia di vitellone cucinata in una salsa di pomodoro densa e arricchita da una miriade di aromi. La materia viene prima lavata […]


Puoi leggere tutto l'articolo sull'edizione cartacea dell'ECO di San Gabriele

Non sono permessi più commenti